CERULOPLASMINA – S

La ceruloplasmina è una proteina di trasporto deputata a veicolare nel circolo sanguigno il rame in forma trivalente, funzionalmente è un enzima implicato nei meccanismi di ossidazione dei metalli, specie del ferro, e si comporta come proteina della fase subacuta manifestando un incremento lento e di modesta entità in corso di processi flogistici. Il suo dosaggio viene utilizzato esclusivamente nell’inquadramento delle patologie da alterato metabolismo del rame. Infatti livelli molto bassi di ceruloplasmina sono patognomonici di alcune rare e gravi patologie congenite come la malattia di Wilson o degenerazione epatolenticolare. La ceruloplasmina aumenta in corso di gravidanza per effetto diretto degli estrogeni.

Settore

Biochimica clinica ed immunologia

Metodica

Immunoturbidimetrico

Materiale biologico

Siero

Raccolta

Prelievo venoso

Colore provetta

Giallo

Modalità di trasporto

Se prelevato in provetta con separatore di siero, il campione, tappato e centrifugato entro 1 – 2 ore dal prelievo, può essere conservato fino a 24 ore e trasportato a temperatura ambiente. La refrigerazione a 2 – 8°C estende la stabilità del campione a 3 giorni.

Tempi d’elaborazione

2 giorni lavorativi

Valori di base

CERULOPLASMINA – S (mg/dL)
20.00 – 60.00

Unità di misura

mg/dL

Cita l'articolo
Gruppo Guarino . CERULOPLASMINA – S [Internet]. 2020 Mag [cited 2022 Jul 2]. Available from: https://www.guarinolab.it/esami/ceruloplasmina-s/

Iscriviti alla newsletter!

Resta aggiornato sui nuovi articoli, scopri le offerte dedicate e partecipa in anteprima alle iniziative di ❤ Guarino Solidale