12 Maggio 2020 Gruppo Guarino Esami

IMMUNOCOMPLESSI CIRCOLANTI – S

Con il termine immunocomplessi circolanti si indica quella piccola percentuale di complessi antigene-anticorpo formatisi nell’organismo che per motivi differenti non vengono eliminati dal circolo nè per passaggio diretto nel compartimento interstiziale nè per azione del sistema reticolo endoteliale. Questo difetto di eliminazione determina la deposizione degli immunocomplessi a livello di vari tessuti con conseguente attivazione del complemento. Il dosaggio degli immunocomplessi circolanti pertanto viene utilizzato per diagnosticare e monitorare le cosiddette malattie da immunocomplessi che comprendono patologie autoimmuni come l’artrite reumatoide, il LES, l’eritema nodoso, la sarcoidosi, alcune glomerulonefriti membranose e membranoproliferative, la crioglobulinemia mista essenziale, la porpora di Shonlein-Henoch ed altre meno frequenti.

Settore

Biochimica clinica ed immunologia

Metodica

Elisa

Materiale biologico

Siero

Raccolta

Prelievo venoso

Colore provetta

Giallo

Modalità di trasporto

Il siero deve essere conservato a -16 – 20°C fino al momento del dosaggio. Evitare ripetuti scongelamenti. Eseguire il trasporto con ghiaccio secco.

Tempi d’elaborazione

12 giorni lavorativi

Valori di base

IMMUNOCOMPLESSI CIRCOLANTI – S (mcgEq/mL)
minore di 4,4 : Negativi
da 4,4 a 10,8 : Dubbio
maggiore di 10,8 :Positivi

Unità di misura

mcgEq/mL

Cita l'articolo
Gruppo Guarino . IMMUNOCOMPLESSI CIRCOLANTI – S [Internet]. 2020 Mag [cited 2022 Jul 1]. Available from: https://www.guarinolab.it/esami/immunocomplessi-circolanti-s/

Iscriviti alla newsletter!

Resta aggiornato sui nuovi articoli, scopri le offerte dedicate e partecipa in anteprima alle iniziative di ❤ Guarino Solidale