IMMUNOGLOBULINE G – S

Le IgG rappresentano la classe immunoglobulinica prevalente, sono prodotte dai B-linfociti attivati e rappresentano gli anticorpi ad azione lenta e duratura (memoria immunologica) del sistema immunitario. Il loro dosaggio viene utilizzato per la valutazione dell’attività immunologica umoral e nel monitoraggio delle gammopatie monoclonali. La concentrazione delle IgG aumenta in corso di mieloma IgG, patologie infettive croniche, (epatite cronica e cirrosi epatica) o ricorrenti e patologie autoimmuni. Le IgG sono diminuite in presenza di deficit congenito o acquisito come nelle ARID (Age Related Immuno-Deficiency) dell’anziano e per trattamenti immunosoppressivi.

Settore

Biochimica clinica ed immunologia

Metodica

Immunoturbidimetrico

Materiale biologico

Siero

Raccolta

Prelievo venoso

Colore provetta

Giallo

Modalità di trasporto

I campioni una volta centrifugati e separati deveno essere conservati e trasportati in contenitore refrigerato alla temperatura di +2 – 8°C entro 24/48 ore dal prelievo.

Tempi d’elaborazione

1 giorno lavorativo

Valori di base

IMMUNOGLOBULINE G – S (mg/dL)
da 0 anni a 1 anni 250 – 1300
da 1 anni a 5 anni 300 – 1600
da 5 anni a 12 anni 550 – 1600
da 12 anni in poi 800 – 1700

Unità di misura

mg/dL

Cita l'articolo
Gruppo Guarino . IMMUNOGLOBULINE G – S [Internet]. 2020 Mag [cited 2022 Dec 6]. Available from: https://www.guarinolab.it/esami/immunoglobuline-g-s/