806832d162d2abdf94b920510ed6a8eb

Prevenzione del tumore

La prevenzione dei tumori si attua in due modi:

1) la prevenzione primaria, che impedisce al tumore di nascere;
2) la prevenzione secondaria o diagnosi precoce, insieme di provvedimenti diagnostici atti a farci riconoscere un tumore se possibile nella fase preclinica o comunque quando è ancora all’inizio della sua crescita.

La prevenzione primaria si attua rimuovendo le cause delle mutazioni, che sono alla base della formazione del tumore (ad esempio smettere di fumare!)

Per quanto riguarda la diagnosi precoce, non vi è dubbio che riconoscere tempestivamente la presenza di un tumore maligno possa migliorare le prospettive di vita di chi ne è affetto, soprattutto per i tumori nei quali una terapia di qualità fornisce buoni risultati. La diagnosi precoce è possibile per alcuni tipi di tumori, mentre per altri è difficile, almeno allo stato attuale delle conoscenze.

La diagnosi si compie utilizzando ed associando tecniche diverse: dalla classica visita medica, al ricorso alle molteplici risorse della diagnostica per immagini, all’impiego di test di laboratorio o cito-istologici.

Come fare diagnosi precoce del:

A partire dai 50 anni, effettuare ogni anno il test per la ricerca di sangue occulto nelle feci(Hemoccult), inoltre è bene eseguire fra i 50 e i 60 anni un esame endoscopico (pancolonscopia).

Le sei regole d’oro
1. Abitudini alimentari: più verdure e frutta, meno grassi
2. Evitare una vita sedentaria
3. Limitare il consumo di alcool e sigarette
4. Eseguire il test per la ricerca del sangue occulto nelle feci una volta all’anno dopo i 50 anni
5. Sottoporsi ad un esame endoscopico in caso di storia familiare di CCR e comunque almeno una volta tra i 50 ed i 60 anni
6. Consultare il Medico di famiglia in presenza di qualsiasi sintomo di allarme

Dopo la pubertà sottoporsi ad una visita dermatologia con esplorazione della superficie corporea una volta l’anno

  • Tumore corpo dell’utero

Dopo la menopausa eseguire un esame ecografico transvaginale con misurazione dello spessore endometriale

  • Tumore collo dell’utero

Tutte le donne che sono o che sono state sessualmente attive o che hanno raggiunto i 18 anni, devono sottoporsi ad un Pap test, ad una colposcopia ed a un esame ginecologico una volta l’anno

Tutte le donne dopo la pubertà devono eseguire l’autopalpazione del seno.

Le donne dopo i 30 anni di età devono sottoporsi ad una visita senologica, almeno una volta l’anno.

Le donne tra i 40 ed i 50 anni di età devono eseguire un’ecografia o mammografia ogni due anni.

Le donne dopo i 50 anni di età devono eseguire una volta l’anno una mammografia e/o ecografia mammaria.

Cita l'articolo: . Prevenzione del tumore [Internet]. 2020 [cited 23 November 2020]. Available from: https://www.guarinolab.it/news/prevenzione-del-tumore/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.