Microplastiche Sperma Umano

Microplastiche nel liquido seminale in 6 campioni su 10

L’inquinamento da plastica rappresenta una minaccia sempre più importante per il nostro pianeta. La plastica, caratterizzata dalla sua durata a lungo termine e dalla lenta degradabilità, ha accumulato un impatto significativo sugli ecosistemi marini e terrestri, mettendo a rischio la biodiversità e la salute umana. Mentre gli sforzi internazionali per affrontare questo problema si sono finora concentrati principalmente sulle acque marine, una recente scoperta ha sollevato preoccupazioni aggiuntive: la presenza di microplastiche nel liquido seminale umano.

Che cos’è la microplastica

Con microplastica ci si riferisce a particelle di plastica di dimensioni inferiori a cinque millimetri. Queste particelle possono essere classificate in diverse categorie, tra cui fibre, frammenti e microsfere. Nonostante le loro dimensioni ridotte le microplastiche hanno un impatto significativo sull’ambiente e sulla salute umana ed animale. Possono derivare da due fonti principali: primaria e secondaria:

  • l’origine primaria si riferisce alle microplastiche prodotte e utilizzate direttamente per scopi specifici, come le “sferette” presenti in alcuni prodotti per la cura personale, in particolare gli scrub;
  • l’origine secondaria si riferisce invece alle microplastiche derivate dalla degradazione di oggetti di plastica più grandi, come bottiglie e imballaggi.

L’inquinamento da microplastica nell’ambiente acquatico

Le microplastiche si accumulano negli ecosistemi acquatici causando danni significativi agli organismi marini e alla catena alimentare. Gli animali possono ingerire le microplastiche, portando all’accumulo nel loro sistema e potenzialmente alla contaminazione di specie a monte della catena alimentare. È possibile ingerire microplastica, ad esempio, consumando frutti di mare o crostacei.

Tartaruga Mare Plastica

La scoperta delle microplastiche nel liquido seminale

Grazie alle avanzate tecniche di analisi gli scienziati hanno iniziato a indagare la presenza di microplastiche nel liquido seminale umano. I metodi di campionamento e analisi sono stati sviluppati per identificare e quantificare le microplastiche in questa specifica matrice biologica. Il più recente studio di Luigi Montano, che ha fatto seguito alla sua precedente ricerca sulla presenza di microplastica nelle urine di residenti di Napoli e Salerno, ha evidenziato la presenza di 16 frammenti di microplastiche nello sperma umano in sei campioni su dieci.

[Le microplastiche] fanno da cavallo di Troia per altri contaminanti ambientali che legandosi ad esse procurano ulteriori danni all’interno agli organi riproduttivi, molto sensibili agli inquinanti chimici. […] Le vie più probabili di passaggio al seme umano sembra siano l’epididimo e le vescicole seminali, strutture più facilmente suscettibili a processi infiammatori che possono favorire la maggiore permeabilità. – Luigi Montano, coordinatore del progetto di ricerca EcoFoodFertility

Implicazioni per la salute umana

Gli effetti delle microplastiche sulla salute umana sono ancora oggetto di studio e dibattito. L’impatto sul sistema riproduttivo maschile è statisticamente preoccupante e gli effetti a lungo termine sulla salute delle future generazioni richiedono ulteriori indagini.

Il numero medio di spermatozoi si è drasticamente ridotto di oltre il 50% in tutto il mondo e negli ultimi anni la situazione sta peggiorando, e potrebbe rappresentare solo la spia di un problema di salute pubblica globale.

Misurare e affrontare la minaccia

Per affrontare il problema e mitigare i suoi effetti sulla salute umana e l’ambiente sono necessarie azioni immediate. È fondamentale regolamentare l’uso di plastica e promuovere l’adozione di alternative sostenibili. Inoltre sono necessarie metodologie di rilevamento e analisi più avanzate per monitorare e comprendere meglio la diffusione delle microplastiche. La sensibilizzazione pubblica e l’educazione sono fondamentali per promuovere un cambiamento di mentalità e comportamenti verso l’uso responsabile della plastica.

Riferimenti

Parlamento europeo. Microplastiche: origini, effetti e soluzioni [Internet]. Europa.eu. 2018 [cited 2023 Jun 5]. Available from: https://www.europarl.europa.eu/news/it/headlines/society/20181116STO19217/microplastiche-origini-effetti-e-soluzioni

ANSA. Trovate microplastiche nel liquido seminale, in 6 campioni su 10 [Internet]. ANSA.it. 2023 [cited 2023 Jun 5]. Available from: https://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/lei_lui/andrologia/2023/05/26/trovate-microplastiche-nel-liquido-seminale-in-6-campioni-su-10_5a9280ed-aba2-4276-9782-d22d67ad6737.html

Scaccabarozzi P. Microplastiche rintracciate anche nello sperma umano [Internet]. Fondazione Umberto Veronesi. 2023 [cited 2023 Jun 5]. Available from: https://www.fondazioneveronesi.it/magazine/articoli/alimentazione/microplastiche-rintracciate-anche-nello-sperma-umano

Pironti C, Notarstefano V, Ricciardi M, Motta O, Giorgini E, Montano L. First evidence of microplastics in human urine, a preliminary study of intake in the human body. Toxics [Internet]. 2022 [cited 2023 Jun 5];11(1):40. Available from: https://www.mdpi.com/2305-6304/11/1/40

Cita l'articolo
Fiore A. Microplastiche nel liquido seminale in 6 campioni su 10 [Internet]. 2023 Giu [cited 2024 Jul 23]. Available from: https://www.guarinolab.it/blog/microplastiche-nel-liquido-seminale-in-6-campioni-su-10/