CREATINFOSFOCHINASI isoenzimi

I tessuti più ricchi di CK sono il cervello e il muscolo liscio (isoenzima BB), il miocardio (MB e MM),e il muscolo scheletrico (MM). L’attività CK nel siero aumenta dopo un danno muscolare di qualsiasi origine, sia di natura ischemica che traumatica o infiammatoria. Pertanto l’analisi della frazione isoenzimatica incrementata consente di identificare la regione interessata alla lesione cellulare. Aumenti rilevanti di CK MM si riscontrano in corso di distrofia muscolare, dermatomiositi, polimiositi e in presenza di ipertrofia muscolare dovuta ad intenso allenamento. La CK BB è presente nel siero dopo traumi cranici o interventi neurochirurgici e dopo episodi di ischemia cerebrale. Alcuni tumori del polmone, dell’intestino, della prostata o della vescica sintetizzano subunità B producendo innalzamenti stabili della CK BB sierica. Nel miocardio circa l’80% di CK è costituito dall’isoenzima MM ed il 20% dall’isoenzima MB, mentre nel muscolo scheletrico l’attività MB è presente solo in tracce. Pertanto l’improvviso incremento dell’isoenzima MB è fortemente indicativo di infarto del miocardio.

Settore

Biochimica clinica ed immunologia

Metodica

Cinetico

Materiale biologico

Siero

Raccolta

Prelievo venoso

Provetta o contenitore

Tappo giallo – Provetta CAT Serum Sep Clot Activitor

Modalità di trasporto

Se prelevato in provetta con separatore di siero, il campione, tappato e centrifugato entro 1 – 2 ore dal prelievo, può essere conservato fino a 8 ore e trasportato a temperatura ambiente. La refrigerazione a +2–8°C estende la stabilità del campione a 2 giorni. Oltre i 2 giorni congelare il siero a -20°C

Tempi d’elaborazione

12 giorni lavorativi

Valori di base

CREATINFOSFOCHINASI isoenzimi

isoenzima MM (U/L)
24 – 174

isoenzima BB (U/L)
Non rilevabile

isoenzima MB (U/L)
0 – 25

Unità di misura

Cita l'articolo
Gruppo Guarino . CREATINFOSFOCHINASI isoenzimi [Internet]. 2020 Mag [cited 2024 Apr 14]. Available from: https://www.guarinolab.it/esami/creatinfosfochinasi-isoenzimi/