D-DIMERI (XDP) – P

Il D-Dimero di fibrina è il più elementare testimone dell’attività fibrinolitica secondaria all’attivazione della coagulazione. Le condizioni cliniche più comuni nelle quali si ha un’incremento del D-Dimero sono: la Coagulazione Intravascolare Disseminata, trombosirattamenti, anticoagulanti e trombolitici, cancro e cirrosi.

Settore

EMOSTASI E COAGULAZIONE

Metodica

Turbidimetrico

Materiale biologico

Plasma

Raccolta

Prelievo venoso

Colore provetta

Azzurro

Modalità di trasporto

Il campione deve pervenire al laboratorio entro 4-5 ore dal prelievo e non deve subire elevati sbalzi termici. Se non fosse possibile inviare il campione nei tempi indicati, procedere come segue: Centrifugare (a 4.000 rpm per almeno 10 minuti) trasferire il plasma in provette di plastica. Preparare possibilmente una aliquota da 1ml circa per ogni esame richiesto. Congelare il campione a -20°-30°C. Inviare i campioni congelati in contenitori appositi contenenti ghiaccio secco. Si consiglia, durante il trasporto di conservare i contenitori a temperature non superiori a +15°C.

Tempi d’elaborazione

1 giorno lavorativo

Valori di base

D-DIMERI (XDP) – P (ng/mL)
<400 Valore predittivo negativo per T.V.P.

Unità di misura

ng/mL

Cita l'articolo
Gruppo Guarino . D-DIMERI (XDP) – P [Internet]. 2020 Mag [cited 2022 Nov 27]. Available from: https://www.guarinolab.it/esami/d-dimeri-xdp-p/